Legabasket logo
News 
 
Bolshakov: 'Attenzione alle motivazioni di Pesaro'
04/02/2017 13:26   

Il coach della Red October, Kiril Bolshakov, ha incontrato i giornalisti prima della trasferta della sua formazione sul campo della Consultinvest Pesaro: “Affrontiamo una squadra vicina a noi in classifica e che ha assolutamente necessità di conquistare una vittoria. Per questo i marchigiani saranno particolarmente motivati. Giocando in trasferta dovremo prestare attenzione a non subire break importanti per evitare di far entrare ancor di più in partita il pubblico. Dovremo quindi ricucire velocemente ogni gap alzando l’energia e il livello del nostro gioco. Sicuramente il nostro rendimento difensivo sarà una chiave importante per provare ad aggiudicarci questa sfida. Nella gara di andata ci fu la prima vittoria di Cantù. Come sono cambiate le due formazioni? Lo vedremo domenica. Penso che la nostra squadra adesso sia più completa ed equilibrata. Abbiamo ingaggiato Cournooh, che ci permette di cambiare Dowdell nella posizione di playmaker, e ora nel ruolo di ala forte abbiamo Calathes, che è reduce da una buona prestazione contro Brescia in cui ha mostrato le sue qualità e che gli è servita per acquisire maggiore fiducia. Proprio Pat sarà importante nella prossima partita, soprattutto dal punto di vista difensivo. Se analizziamo infatti le statistiche di Pesaro ci accorgiamo che nelle ultime cinque giornate Jones ha segnato oltre 21 punti di media e conquistato più di 10 rimbalzi. Il lavoro di Calathes sarà dunque indispensabile per cercare di limitare il leader della compagine marchigiana. Ovviamente avrà bisogno dell’aiuto di tutta la squadra che dovrà comportarsi come un unico meccanismo. Dobbiamo però prestare attenzione anche al resto del roster della Vuelle, perché tutti i giocatori della Consultinvest hanno un ruolo fondamentale e dovremo dunque essere preparati contro le caratteristiche di ogni avversario. Pesaro nelle ultime tre giornate ha segnato meno di 70 punti di media. Questo può essere un vantaggio? Nella preparazione delle gare bisogna concentrarsi più sui punti di forza degli avversari che sulle loro debolezze. Sicuramente questo dato significa che chi ha affrontato la Consultinvest negli ultimi match ha trovato le giuste contromisure per fermare la formazione bianco- rossa. Nel campionato italiano però non esistono squadre deboli. Vorrei ricordarvi la nostra partita contro Cremona in cui, pur affrontando l’ultima in classifica, abbiamo vinto solamente per degli episodi negli ultimi secondi. Come sta Callahan? Craig ha iniziato gli allenamenti questa settimana, ma ovviamente non è nelle condizioni ideali per scendere in campo. Per questo non credo che già domenica riuscirà ad essere della partita."

Sito Uff. Pall. Cantu